Polveriera Milan: Sampdoria decisiva per Gattuso

gattuso milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il derby perso contro l’Inter mette a rischio la panchina di Gattuso al Milan: la partita contro la Sampdoria potrebbe essere decisiva

Dopo il pareggio ottenuto contro il Sassuolo nel match di lunedì sera, la Sampdoria ha già messo nel mirino il prossimo impegno di campionato, domenica alle 18 a “San Siro” contro il Milan. I rossoneri, contrariamente al momento positivo dei blucerchiati, stanno vivendo un periodo poco felice, culminato nel derby perso nel recupero contro l’Inter. Ai tifosi e ai dirigenti del club di Via Turati non è piaciuto, soprattutto, l’atteggiamento col quale è scesa in campo la squadra, mentalmente succube dei nerazzurri, e non poche sono state le critiche mosse al tecnico Gennaro Gattuso per la disposizione mentale palesata dalla sua squadra nella stracittadina.

Critiche che, in particolare, sarebbero condivise dalla società. Il direttore generale dell’area tecnico-sportiva del Milan Leonardo e Paolo Maldini, in particolare, secondo il Corriere dello Sport nelle ultime ore avrebbero discusso a lungo della possibilità di esonero dell’ex centrocampista – con Roberto Donadoni favorito per l’avvicendamento -, decidendo di concedergli un ultimatum: giovedì sera la squadra sarà impegnata contro il Betis Siviglia in Europa League, una partita contro un avversario di livello che potrà dare indicazioni precise in merito ad un eventuale allontanamento dell’allenatore dalla panchina del Milan. Decisiva, però, sarà probabilmente la partita contro la Sampdoria di domenica: motivo in più, per i blucerchiati, per prestare particolare attenzione al match di Milano, dato che il tecnico potrebbe arrivare all’appuntamento con i blucerchiati giocandosi il tutto per tutto e cercando una risposta di carattere anche e soprattutto dai propri giocatori.

Articolo precedente
sampdoria-fiorentina gol distanzaDistanza media delle reti in Serie A: Sampdoria nel limbo
Prossimo articolo
Benedetti convince: il sosia di Praet può restare