Pozzi avverte la Juve: «Non poteva capitarvi partita peggiore»

pozzi sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Pozzi su Sampdoria-Juventus: «Marassi può mettere in difficoltà la squadra di Allegri. Giampaolo è il valore aggiunto dei blucerchiati»

Nicola Pozzi è uno di quei giocatori che, senza aver raggiunto traguardi di particolare rilevanza con la maglia della Sampdoria addosso, è comunque restato nel cuore dei tifosi blucerchiati. Un giocatore che ha sempre dato l’anima, che ha imparato ad amare i colori per i quali ha lottato negli anni di permanenza a Genova, che ha sempre dimostrato grande attaccamento insomma. In vista della gara contro la Juventus in programma domani pomeriggio, l’attaccante che ora milita in Serie D al San Donato Tavernelle è stato raggiunto dai microfoni di TuttoJuve.com per fornire la propria opinione sulla partita che andrà in scena al “Ferraris”: «Le partite dopo la sosta – ha affermato l’ex numero 9 blucerchiato – sono sempre anomale. La Juve parte un po’ avanti, ma l’effetto Marassi potrebbe rendere l’incontro aperto. I bianconeri dovranno stare molto attenti, perché questa Samp potrebbe uscir fuori una volta che si sono abbassati i ritmi».

La Sampdoria può contare su due carte vincenti, un allenatore che sa come far giocare la propria squadra e un attacco che sta facendo faville: «Ritengo Giampaolo un valore aggiunto di questa società, poiché ha creato dei principi di gioco che sono sotto gli occhi di tutti. Sicuramente per la Juventus è la peggior partita che poteva capitare dopo la sosta. Per quanto riguarda il reparto offensivo blucerchiato, è un attacco completo, ci sono nomi importanti come Quagliarella, Zapata, Ramirez e Caprari. Hanno rapidità, velocità, possono svariare su ogni fronte d’attacco. Zapata è stato un acquisto azzeccatissimo, non si pesta i piedi con Quagliarella: il numero 27, fino ad ora, ha spostato gli equilibri in questo avvio di stagione. Se mi piacerebbe giocare questa partita con la Samp? Sicuramente, purtroppo però non si può tornare indietro».