Praet: «La Samp? È stata la scelta giusta, sono contento»

Praet sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Dennis Praet sembra essersi ormai inserito a pieno nell’universo Samp: «Mi hanno cercato anche altri club, ma…»

Tante le attese sul conto di Dennis Praet, arrivato quest’estate dall’Anderlecht per la somma di 10 milioni di euro. Inizialmente è sembrato in difficoltà, sempre in bilico tra il ruolo di mezzala e soprattutto quello di trequartista. Capiti i dettami di Giampaolo, Praet è stato piazzato come mezzala e ha trovato finalmente la sua collocazione (25 presenze e un gol in questa stagione). Il belga ha parlato a voetbalnieuws.be del proprio trasferimento alla Samp e di come ci sono state altre opportunità sul mercato. Il Siviglia, per esempio, aveva cercato proprio Praet quest’estate: «Ho visto passare alcune opportunità, ma quando sei sotto contratto per due anni, il potere non è solo in mano tua. A meno che non giochi veramente male… ma non ho mai voluto. Devo ringraziare l’Anderlecht, che è sempre stato corretto con me. C’erano altre squadre (oltre al Siviglia, anche il Southampton, ndr) che potevano portarmi a livelli più alti, ma offrivano meno della Samp all’Anderlecht». Il centrocampista non nega che c’è stata la possibilità di trasferirsi in Russia, ma non l’ha mai presa in considerazione: «No, non era un’opzione. È stato un trasferimento febbrile, perché c’erano altri club su di me, ma ero felice di andare alla Samp. Sono molto contento di aver fatto questo passo».