Preview Sampdoria-Hellas Verona

Fares Sampdoria caprari
© foto www.imagephotoagency.it

L’emergenza Coronavirus ha senz’altro stravolto il campionato italiano di calcio, ma in realtà ha rivoluzionato qualsiasi altra disciplina, provocando rinvii, partite a porte chiuse e tanta agitazione e poca chiarezza.

Ad ogni modo, ormai è ufficiale: la partita si disputerà il prossimo sabato 7 marzo, mentre le altre partite oggetto del rinvio saranno distribuite l’8 e il 9 marzo.

Per la Sampdoria si tratta di una partita molto importante, dato che gli uomini di Ranieri sono alla ricerca di punti per la corsa salvezza. Anche gli appassionati di scommesse sono piuttosto incerti circa le chances della Samp di rimanere nella massima serie e probabilmente sarà una lotta drammatica con i cugini del Genoa fino alla fine del campionato. Su NetBet c’è la possibilità, in ogni caso, di piazzare delle ottime puntate proprio sul campionato italiano, anche se il palinsesto è talmente ricco che c’è solo l’imbarazzo della scelta. La soluzione migliore è quella, magari, di sfruttare il bonus di benvenuto dedicato agli amanti delle scommesse sportive.

Come arriva la Sampdoria

Per la squadra ligure allenata da mister Claudio Ranieri si tratta di un’occasione fondamentale per poter distanziarsi dalla zona retrocessione, che è lontana solamente un misero punticino. Insomma, serve fare risultato e anche portare a casa il massimo della posta in palio, anche per via del fatto che il calendario, da qui alla fine, non sarà di certo amico della Sampdoria.

Contro il Verona arriva una di quelle chance da non lasciarsi sfuggire, tenendo conto anche del fatto, però, di come la Sampdoria sia in un periodo non proprio felice. Nelle ultime cinque partite, i blucerchiati hanno raccolto solamente 4 punti, subendo anche tre roboanti sconfitte.

Nella sfida contro gli uomini di Juric, sarà davvero fondamentale riuscire a chiudere ogni spazio difensivo, anche in virtù del fatto che la Sampdoria è una delle difese maggiormente battute di tutto il campionato. Sono ben 43 i gol subiti fino a questo momento e serve dare una sterzata notevole sotto questo profilo, altrimenti la salvezza si potrebbe trasformare ben presto in un vero e proprio incubo.

Proprio nel reparto difensivo sembra che Ranieri voglia cambiare qualcosa, visto che dovrebbe puntare sulla linea difensiva a quattro, formata da Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello. In mezzo al campo dovrebbe toccare a Jankto, Depaoli, Vieira ed Ekdal, mentre in attacco sarà il turno di due bomber italiani, ovvero Quagliarella e Gabbiadini, ed è proprio ai loro gol che si aggrappano le speranze dei tifosi blucerchiati di restare nella massima serie.

Come arriva il Verona

Il Verona arriva con bel altro spirito alla trasferta di Genova. Evitando di parlare delle legittime difficoltà incontrate per colpa dell’emergenza sanitaria attualmente presente in Italia, è bene sottolineare come la squadra di Juric stia stupendo un po’ tutti quanti, dal momento che ha ottenuto ben 9 punti nelle ultime cinque partite, risollevando di fatto la propria classifica e guardando a vista la quota per la salvezza.

Il Verona, infatti, si trova in ottava posizione a quota 35 punti, gli stessi del Parma, solamente ad un punto dal Milan, che è settimo, e quattro indietro rispetto al Napoli, che si trova al sesto posto a quota 39 punti. Un cammino veramente importante quello della squadra di Juric fino a questo momento, capace anche di battere tra le mura amiche la Juventus, ribaltando di fatto il punteggio dopo lo 0-1 momentaneo firmato da Cristiano Ronaldo.

Juric, per questa importante trasferta, sta pensando di sostituire Faraoni, che dovrà rimanere fuori per infortunio, con Claud Adjapong. L’esterno, infatti, ha già dimostrato di aver recuperato bene dagli ultimi acciacchi, visto che già nella sfida di Bergamo contro l’Atalanta era entrato in campo per qualche minuto.