Primavera, Hellas Verona-Sampdoria 0-2: sintesi e tabellino

Prelec Sampdoria Primavera
© foto Mattia Bronchelli

La Primavera blucerchiata inaugura l’insediamento di Pavan sulla panchina con una vittoria esterna: contro l’Hellas Verona è 0-2

Dopo il cambio di allenatore che ha visto avvicendarsi Simone Pavan per Massimo Augusto sulla panchina della Primavera della Sampdoria, i giovani blucerchiati ripartono con una prestazione solida e convincente sbancando per 0-2 il “Comunale” di Vigasio, terreno di gioco dei pari età dell’Hellas Verona. Partita che si mette subito bene per la Sampdoria, in vantaggio al 21′ del primo tempo grazie ad Ejjaki, bravo nello sfruttare un cross del compagno Tessiore. Otto minuti più tardi arriva il primo cambio per Pavan, con Ferrazzo che rileva l’infortunato Doda. La reazione dell’Hellas si concretizza prima nei tentativi di Corradini e Dentale, ma in entrambi i casi la mira degli scaligeri è imprecisa. A ridosso della fine del primo tempo è poi Danzi a far tremare Krapikas, ma la sua punizione si spegne di poco a lato. Nella ripresa la Samp gestisce con ordine e trova poi il raddoppio con una caparbia azione di Baldé, bravo ad incunearsi nella difesa gialloblù e a scaricare con rabbia un diagonale preciso alle spalle dell’incolpevole Borghetto. Nel finale di gara i padroni di casa provano a segnare almeno il gol della bandiera, ma la retroguardia doriana regge bene. Dopo 4 minuti di recupero, così, i blucerchiati possono finalmente esultare per la prima vittoria in campionato, una partita che servirà certamente da iniezione di fiducia per i prossimi impegni. Buona la prima per Simone Pavan.

Primavera, Hellas Verona-Sampdoria 0-2: il tabellino

MARCATORI: p.t. 21′ Ejjaki; s.t. 36′ Baldé.

HELLAS VERONA (4-3-2-1): Borghetto; Nigretti, Baniya, Perazzolo, Corradini; Dentale (dal 1′ s.t. Amayah), Danzi, Stefanec; Saveljevs (dal 34′ s.t. Fiumicetti); Aloisi (dal 14′ s.t. Felippe), Tupta. A disposizione: Bianchi, Galazzini, Tedesco, Righetti, Maistrello, Numerato, Toccafondi, Cherubin, Ansah. Allenatore: Porta.

SAMPDORIA (3-5-2): Krapikas; Ejjak, Veips, Oliana; Tomic, Tessitore, Scotti (dal 26′ s.t. Gabbani), Baldé (dal 43′ s.t. Yayi Mpie), Doda (dal 29′ p.t. Ferrazzo); Gomes Ricciulli, Cappelletti. A disposizione: Hutvagner, Fido, Romei, Perrone, Aramini, Curito Dos Santos, Raspa. Allenatore: Pavan.

ARBITRO: Andrea Giuseppe Zanonato (sez. AIA Vicenza). Assistenti: Nicola Badoer (sez. AIA Castelfranco Veneto) e Fabio Tribelli (sez. AIA Castelfranco Veneto).

NOTE: ammonito al 35′ s.t. Felippe.