Primavera, Sampdoria-Fiorentina 1-2: sintesi e tabellino

primavera sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

Primavera, Sampdoria-Fiorentina: sintesi e tabellino. Primo tempo di dominio blucerchiato, nella seconda frazione di gioco i viola la ribaltano

Ancora una volta la Sampdoria di Pavan riesce a portarsi in vantaggio e poi subisce due gol che vanificano tutti gli sforzi fatti: la Primavera perde di nuovo, questa volta tra le mura di casa, non riuscendo a muovere la classifica che la vede all’ultimo posto. Il primo tempo della partita al “Garrone” di Bogliasco è un assolo blucerchiato. La Sampdoria inizia subito forte e i primi venti minuti sono un susseguirsi di tentativi di affondo da parte dei blucerchiati. La prima occasione la confezione Tessiore dalla bandierina del calcio d’angolo, Mikulic va alla conclusione di testa ma il pallone schizza alto sopra la traversa. Ci riprova intorno al decimo minuto il nuovo rinforzo Stijepovic, la punizione termina alta sul palo del portiere; non pago, il montenegrino prova nuovamente a ingannare Cerofolini, ma il portiere blocca senza problemi. La prima azione della Fiorentina arriva solo al ventesimo minuto, ma viene neutralizzata da Krapikas che fa buona guardia davanti alla porta blucerchiata. Al 31′, la Sampdoria sblocca finalmente il risultato: Tessiore serve un passaggio perfetto a Stijepovic, che gonfia la rete. C’è tempo ancora per un’azione da parte del capitano, che prova a mandare in porta Mikulic, prima del fischio che manda tutti negli spogliatoi.

Il secondo tempo non inizia esattamente come la Sampdoria avrebbe sperato, Bigica cambia Lakti con Caso ed è proprio il nuovo entrato a confezionare il pallone che Gori trasforma in rete. Il pareggio non abbatte i blucerchiati, convinti delle loro potenzialità e di poter riportare il risultato in vantaggio. Purtroppo è la squadra viola a fare la partita e a schiacciare la Sampdoria nella sua area fino a trovare la rete del vantaggio: è di nuovo Gori a punire i blucerchiati che non riescono a reagire e a trovare la rete del pareggio. Il triplice fischio finale chiude le speranze della Samp, che subisce l’ennesima sconfitta tra le mura di casa. L’appuntamento con i punti è nuovamente rimandato per i ragazzi di Pavan, il cuore non basta per scalare la classifica e la Sampdoria rimane ferma all’ultimo posto.

Sampdoria-Fiorentina 1-2: tabellino

MARCATORI: p.t. 31′ Stijepovic; s.t. 10′ 32′ Gori.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Krapikas, Romei, Ferrazzo, Pastor Carayol, Mikulic, Tessiore, Ejjaki (dal 38′ s.t. Cabral), Stijepovic, Balde, Cappelletti (dal 29′ s.t. Canovi). A disposizione: Piccardo, Doda, Oliana, Cassaghi, Aramini, Scotti, Perrone, Yayi Mpie, Raspa, Curito. Allenatore: Pavan.

FIORENTINA (4-5-1): Cerofolini, Ferrarini, Ranieri, Hristov, Valencic, Pinto, Lakti (dal 1′ s.t. Caso), Diakhate, Gori, Sottil (dal 46′ s.t. Purro), Meli (dal 29′ s.t. Marozzi). A disposizione: Ghidotti, Simonti, Toure, Faye, Kasse, Longo. Allenatore: Bigica.

ARBITRO: Andreini di Forlì. Assistenti: Cavallina di Parma e Buonocore di Marsala.

NOTE: ammoniti al 7′ s.t. Baldè, al 26′ s.t. Romei e al 36′ s.t. Gori; recupero 1′ p.t. e 3′ s.t.