Le probabili formazioni di Lazio-Sampdoria

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Le probili scelte di Inzaghi e Giampaolo per il match di domani pomeriggio all’Olimpico: qualche problema a centrocampo per i biancocelesti, diversi dubbi fra le fila blucerchiate

Partita che si preannuncia difficile, quella di domani pomeriggio contro la Lazio, per la Sampdoria: i biancocelesti volano infatti sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria nel Derby della scorsa settimana, e la tradizione all’Olimpico non parla certamente a favore della truppa di Giampaolo. Il mister blucerchiato ha dichiarato però che i suoi ragazzi andranno a Roma per giocarsi le proprie carte, forti anche di alcuni rientri importanti: andiamo allora a vedere quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori, iniziando dai padroni di casa. Inzaghi, con il rientro a pieno regime di Ciro Immobile, dovrebbe confermare il camaleontico 3-5-2 che ha regalato tante soddisfazioni in campionato: in porta ci sarà Strakosha, la difesa sarà invece comandata da De Vrij con ai lati Bastos e Wallace. A centrocampo mancherà per squalifica Parolo, giocatore-chiave nelle geometrie del mister biancoceleste: accanto a Biglia agiranno dunque Lulic e Milinkovic-Savic, mentre le ali saranno da una parte Felipe Anderson – in vantaggio nel ballottaggio con Basta – e dall’altra Lukaku. Coppia d’attacco formata infine dal rientrante Immobile e da Keita, in grande forma in questo finale di stagione.

DIVERSI DUBBI PER GIAMPAOLO – Dall’altra parte ci sarà una Samp che, se ha recuperato giocatori importanti come Muriel, Schick, Budimir e Sala, difficilmente potrà contare sul loro apporto per più di qualche spezzone di gara. In porta non ci sarà Viviano, il cui ginocchio ancora dà problemi: spazio dunque a Puggioni. Difesa a quattro che vedrà agire Bereszynski sulla destra, l’inamovibile coppia Silvestre-Skriniar al centro e Regini, favorito su Dodò, a sinistra. A centrocampo l’unico dubbio sembra riguardare, come sempre, la mezz’ala sinistra: con Torreira al centro e Barreto a destra certi del posto, a giocarsi l’ultimo slot a metà campo saranno Linetty e Praet, con quest’ultimo leggermente favorito. Se il ruolo di trequartista che sarà interpretato da Bruno Fernandes, i dubbi restano circa l’assemblaggio dell’attacco; con Quagliarella certo del posto, le soluzioni per completare il pacchetto offensivo sembrano essere principalmente due: o Budimir titolare a fianco del classe ’83 con Schick inizialmente in panchina, oppure l’avanzamento di un trequartista – in questo caso sono in rialzo le quotazioni di Djuricic -, un atteggiamento tattico provato dal mister in settimana. Questo – soprattutto- , così come gli altri sopra elencati, saranno dubbi che probabilmente mister Giampaolo si porterà dietro fino a pochi minuti prima dell’inizio della partita.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; F. Anderson, Milinkovic-Savic, Biglia, Lulic, Lukaku; Keita, Immobile.
SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Regini, Skriniar, Silvestre, Bereszynski; Praet, Torreira, Barreto; Fernandes; Djuricic, Quagliarella.

Articolo precedente
murielMuriel pienamente recuperato, garantisce… Quagliarella – FOTO
Prossimo articolo
Rolando sampdoriaCalciomercato Sampdoria, osservatori per Brescia-Latina