Quagliarella in doppia cifra: il San Paolo lo omaggia

quagliarella sampdoria
© foto Valentina Martini

Il sabato (quasi) perfetto di Quagliarella: raggiunge la doppia cifra in campionato e riabbraccia i tifosi partenopei

Non è bastato alla Sampdoria per uscire indenne dal “San Paolo”, ma il gol del momentaneo 1-2 di Quagliarella è stato comunque importante, perlomeno ai fini delle statistiche; si tratta infatti della decima rete stagionale per l’attaccante stabiese, che segna con una regolarità da far impallidire mezza Serie A: la proiezione per la fine del campionato, in questo momento, dice che Quagliarella potrebbe chiudere questa stagione a quota 20 reti, numeri pazzeschi per un trentaquattrenne. Un gol importante per le statistiche, si diceva, perché con questa marcatura Quagliarella si porta a quota 10 reti, avvicinando le 13 con le quali chiuse lo scorso campionato.

Quella di Quagliarella al “San Paolo” è stata inoltre una giornata speciale per un altro motivo: dopo aver segnato il rigore del momentaneo secondo vantaggio doriano, infatti, l’attaccante non ha esultato per rispetto della sua ex squadra e di quello che sente ancora essere il suo pubblico. Proprio con il tifo napoletano Quagliarella aveva chiarito qualche mese fa i motivi dell’addio al club azzurro, ristabilendo un rapporto di cordialità e stima reciproca, un rapporto onorato ieri pomeriggio dai tifosi partenopei con una pioggia di applausi per il numero 27 della Sampdoria. Incitamenti che non possono non aver fatto piacere al centravanti blucerchiato, che ha poi però risposto presente sul campo, da vero professionista, impallinando senza pietà Reina in occasione del rigore. Gol che non ha portato punti alla Samp, ma che dovrà fare da stimolo per continuare a fare bene, magari a partire dal prossimo sabato, quando a far visita ai blucerchiati arriverà la Spal.