Quagliarella sgrida Schick: «È un po’ solista, non come Muriel»

quagliarella sampdoria
© foto Valentina Martini

L’attaccante della Sampdoria commenta gli attuali compagni di reparto: se Muriel è altruista e veramente forte, Schick deve migliorare

Il reparto offensivo della Sampdoria ha subito il primo scossone, in vista della prossima stagione, con la cessione di Patrik Schick alla Juventus. L’attaccante ceco è molto promettente e in pochi mesi ha potuto offrire un assaggio delle proprie qualità al pubblico della Serie A, ma Fabio Quagliarella lo bacchetta su un aspetto importante e delicato: «Schick deve ancora comprendere alcune cose, è un po’ solista e la grande tecnica non basta per un campionato difficile come quello italiano. Muriel invece è veramente forte», rivela ai microfoni di Radio Crc. Non sarà particolarmente triste, Quagliarella, al momento dell’ufficialità del passaggio dello stesso Schick in bianconero: sicuramente la Samp perderà una pedina importante, ma l’intesa dimostrata con Muriel non farà rimpiangere la sua assenza.

Articolo precedente
Schick sampdoriaCessione Schick: meglio l’addio o il prestito per la Sampdoria?
Prossimo articolo
muriel sampdoriaLazio, c’è l’offerta per Muriel: i dettagli