Ranieri: «Finiti nelle mani della Fiorentina, ma complimenti alla Sampdoria»

ranieri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ranieri analizza in conferenza stampa la rovinosa sconfitta subita dalla Sampdoria tra le mura del “Ferraris” contro la Fiorentina

Claudio Ranieri ha analizzato in conferenza stampa la sconfitta subita dalla Sampdoria contro la Fiorentina: «Sembra assurdo parlare dopo un 5-1, ma avevamo iniziato bene. Loro hanno tirato una sola volta in porta e perdevamo 3-0 dopo il primo tempo, siamo finiti nelle loro mani. Non era facile, ma abbiamo cercato di riaprire la partita. Faccio i complimenti ai ragazzi che non hanno mollato fino alla fine e il gol di Gabbiadini ne è la dimostrazione».

Sugli episodi arbitrali: «Murru è stato espulso per una gomitata non voluta, Ramirez ha saltato di schiena e ha colpito il pallone col braccio, Thorsby si è ritrovato il cross sui piedi. Rigore per noi? Il quarto ufficiale ce lo ha confermato, ma prima c’era un fuorigioco nostro millimetrico».

Sulla strategia anti-Fiorentina: «Il piano tattico prevede un gioco palla a terra, per questo motivo ho preferito Bertolacci a Vieira. Quando ho capito che Andrea non avrebbe sostenuto i novanta minuti. l’ho sostituito».

Sulla lotta salvezza: «Sappiamo che sarà dura, ma nulla è deciso e siamo pronti a lottare. Lotteremo per avere qualcosa in più delle altre».