Riforma dello Sport a rischio approvazione: respinto primo documento di Spadafora

Spadafora Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

La Riforma dello Sport potrebbe non essere approvata: respinto il primo documento presentato dal ministro Spadafora

Il Dipartimento Affari Legislativi e Giuridici della Presidenza del Consiglio ha bocciato la Riforma dello Sport presentata dal ministro Vincenzo Spadafora. «Eccesso di delega», «numerose criticità redazionali» e «poca chiarezza dei contenuti e del linguaggio normativo», queste le motivazioni rese note dall’edizione odierna de Il Messaggero.

Il Ministero fa sapere che alcuni dettagli sono già stati limati nelle bozze successive, ma la strada per l’approvazione sembra in salita. Le dichiarazioni di Spadafora: «Forse qualcuno vuole sollevare un polverone. Quelli del Dagl sono rilievi tecnici molto circoscritti, che già in queste ore sono stati affrontati e verranno risolti definitivamente nei prossimi giorni».