Rigoni e l’amicizia con Criscito: «Sampdoria? Si era congratulato»

rigoni Zenit sampdoria Christmas
© foto www.imagephotoagency.it

Rigoni e l’amicizia con Criscito: «Mai persi contatti. Si era congratulato con me per il trasferimento alla Sampdoria»

Tornato lo scorso gennaio allo Zenit, l’ex centrocampista della Sampdoria Emiliano Rigoni ha ricordato le emozioni vissute a dicembre nel suo primo Derby della Lanterna. In quell’occasione, l’argentino ha potuto riabbracciare un amico come Domenico Criscito, capitano del Genoa e suo compagno allo Zenit: «Prima della partita avevamo concordato che ci saremmo scambiati le magliette, poi abbiamo chiacchierato un po’ sotto le tribune. È sempre bello vedere i giocatori con cui una volta condividevi uno spogliatoio e specialmente con lui. Dopo tutto era il capitano e il leader dello Zenit quando sono arrivato a San Pietroburgo».

Rigoni ha ricordato come il rapporto con Criscito sia andato ben oltre i colori delle rispettive squadre: «In autunno, Mimmo si era congratulato con me per il trasferimento alla Sampdoria e per il fatto che stessimo vivendo di nuovo nella stessa città. Anche rappresentando rivali inconciliabili, non abbiamo mai perso i contatti», ha concluso a football.kulichki.net.