Connettiti con noi

News

Rivoluzione AIA, Trentalange pensa di separare gli arbitri e i Var

Pubblicato

su

Il presidente dell’AIA Alfredo Trentalange starebbe pensando di rivoluzionare la classe arbitrale

Alfredo Trentalange, presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, si prepara alla rivoluzionare la classe arbitrale. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, il numero uno dell’AIA avrebbe in mente di dividere la Can A e B che oggi sono unite, staccare la Var e mantenere a parte la Lega Pro.

I problemi avuti con gli assistenti video nella stagione appena terminata hanno portato a pensare Trentalange di avere una classe di “varisti” diversa da quella degli arbitri. Avere un designatore, che alleni e decida gli arbitri da mandare in campo, e un responsabile della struttura Var, che scelga e istruisca i vari assistenti in sala video. Una rivoluzione importante, che potrebbe portare benefici al nostro calcio.

Advertisement
Advertisement

News

Advertisement