Samp, che fatica con le ultime: ancora nessuna vittoria

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Samp deve necessariamente migliorare il suo rendimento contro le ultime in classifica: un bilancio provvisorio

Strano campionato quello della Samp. La squadra di Giampaolo ha conquistato almeno una vittoria contro Roma, Milan, Inter e Atalanta, nonché un pareggio esterno con la Fiorentina e la quasi impresa di Napoli, rovinata (o quanto meno parzialmente influenzata) dall’espulsione di Silvestre. Di contro, i due periodi negativi avuti in quest’annata hanno riguardato anche partite contro squadre di pari classifica, se non minori. E questo non sfruttare determinate occasioni potrebbe pesare alla lunga nella crescita di una squadra così giovane, come si è visto anche contro il Palermo.

BILANCIO BIZZARRO – Sono mesi che si parla di “campionato spezzato”, di “salvezze impossibili” per Palermo, Pescara e Crotone (invocando un campionato a 18 squadre che, di fatto, non eviterebbe il ripetersi di queste situazioni). Eppure la Samp non è riuscita ancora a imporsi contro queste compagini pericolanti e lontane da tutto: nel girone d’andata, la Samp ha collezionato tre pareggi identici (1-1) contro il Palermo in casa, a Pescara e a Crotone. Per altro, nelle prime due gare ha rischiato il peggio, andando in svantaggio per un gol di Nestorovski a Genova e vedendosi rimontata in Abruzzo, con il rigore sbagliato da Caprari a fare la differenza con una clamorosa sconfitta. Qualcosa che non è cambiato nemmeno al ritorno, visto che la Samp ha pareggiato solo all’ultimo in casa del Palermo.

DATI DA RIVEDERE – Sono quindi quattro punti in quattro gare contro squadre che viaggiano a una media-punti di 0,57 per gara (e abbiamo preso il dato del Palermo, la meglio piazzata tra le tre). La Samp ha due gare per migliorare questo bilancio, a cominciare dalla prossima partita, quando ospiterà il Pescara al “Ferraris”, mentre il Crotone verrà a Genova solo a maggio. Del resto, non è una novità in casa Samp: l’anno scorso, i blucerchiati fecero bottino pieno in casa contro Carpi, Frosinone e Hellas (tre vittorie, rispettivamente 5-2, 2-0 e 4-1), mentre fuori fecero fatica; se arrivò la vittoria roboante di Verona (3-0), a Frosinone e Carpi arrivarono due sconfitte abbastanza clamorose.

 

Articolo precedente
ferrero sampdoriaFerrero avvisa la squadra: «Guai a sentirsi già in vacanza»
Prossimo articolo
Roma BlucerchiataDi Fabio, Roma Blucerchiata “P.Mantovani”: «Francesca Mantovani meravigliosa. Obiettivo? Una “Federclubs” del Sud»