Samp-Milan: le statistiche di Football Data

© foto www.imagephotoagency.it

Mancano circa due ore al fischio d’inizio del match tra Sampdoria e Milan, che darà il via a questa 4a giornata di Serie A 2016-2017. I padroni di casa dovranno riscattare l’ingiusta sconfitta rimediata a Roma, nonostante debbano fare a meno di due titolari come Pavlovic e Alvarez, mentre i rossoneri sono reduci da due sconfitte di fila e saranno chiamati a conquistare i primi tre punti lontani dalle mura di San Siro. 

PRIMI TEMPI – Come si legge dal report stilato dall’agenzia statistica FootballData, la Sampdoria ha il problema inverso rispetto all’anno scorso: infatti, i cinque gol segnati finora sono arrivati tutti nei primi 45 minuti di gioco. Quattro di questi addirittura negli ultimi 15′ del primo tempo. 

A SECCO – La squadra di Marco Giampaolo non segna al “Ferraris” contro il Milan da ben 219′. L’ultima rete fu siglata da Eder l’8 novembre 2014, al 51′ di un Samp-Milan terminato 2-2. Sul piano dei punti, il bilancio è ancora più infausto: il Doria non vince in casa contro i rossoneri dal 18 aprile 2010 (2-1). Dopo quel giorno, 3 pareggi e 4 sconfitte.

DIFESA FLOP – Vincenzo Montella ha ancora da lavorare molto sulla fase difensiva del suo Milan, poichè i gol subìti nelle prime tre giornate sono stati già 7. Solo Cagliari e Atalanta sono riusciti a eguagliare questo record negativo. Inoltre, 5 di queste reti sono arrivate nella seconda frazione di gioco: i rossoneri, assieme a Crotone, Lazio e Cagliari risultano la squadra più vulnerabile proprio in questa parte del match.

I PRECEDENTI – Tra Giampaolo e Montella vi sono stati solamente due incontri ufficiali: purtroppo per la Sampdoria, i dati dicono che l’Aerolpanino ha ottenuto una vittoria e un pareggio. Giampaolo, inoltre, ha nel Milan la sua “bestia nera”: proprio dal club lombardo ha subìto il suo massimo ko in carriera (5-1), quando allenava il Siena, ma anche gli altri 8 precedenti non gli sorridono (5 vittorie e 3 pareggi). In ognuna di queste partite, inoltre, i rossoneri sono riusciti a bucare la porta avversaria, totalizzando 20 marcature. Vincenzo Montella, invece, può vantare un bilancio di 4 vittorie, 2 pareggi una sconfitta contro la Sampdoria nella sua carriera da allenatore. In generale, tra le due squadre ci sono stati 134 match ufficiali, che hanno visto trionfare per 71 volte il Milan, per 31 la Sampdoria e per 32 volte dividersi la posta in palio.