Samp-Segafredo, possibile accordo per il futuro

Samp primavera
© foto SampNews24

Nuova sponsorship in vista per la Samp: la Segafredo pronta a campeggiare sulle maglie blucerchiate

Dopo i film, gli occhiali in 3D e i viaggi, ora la Sampdoria potrebbe virare sul caffè. L’ultimo main sponsor, la Veratour, aveva infatti sottoscritto un contratto che prevedeva il logo sulle maglie blucerchiate per undici gare, per un investimento di circa 350 mila euro. La sponsorizzazione si è chiusa domenica, con la trasferta di Palermo. Era prevista la possibilità di estendere ulteriormente il contratto, ma al momento non è stata sfruttata. La società ligure, quindi, si trova costretta ad andare alla ricerca di un nuovo partner commerciale e qui scende in campo la “Segafredo” di Massimo Zanetti, già in passato accostato alla Sampdoria come possibile compratore.

POSSIBILE SVOLTA – Un’idea suggestiva quella riportata da “Tuttosport”, ma nulla più visto che dopo essere rimasto scottato dalla mancata acquisizione del Bologna, Zanetti ha chiuso con il mondo del calcio, almeno come azionista di riferimento. Dall’altra parte c’è il presidente Massimo Ferrero che ha riportato la Sampa ad avere un bilancio in attivo dopo le pesanti ricapitalizzazioni degli anni passati e che non sembra intenzionato a cedere il club, salvo un’offerta folle. In ballo, tra l’altro, c’è la costruzione della nuova cittadella dello sport a Bogliasco, una struttura che farà ulteriormente lievitare il prezzo della società. Negli ultimi mesi è stato ristrutturato il campo della squadra Primavera, consentendole di tornare a giocare in casa, mentre in settimana partiranno i lavori per la ristrutturazione dell’impianto principale.

FUTURO – La società di Corte Lambruschini, oltre ad avere i conti in ordine, si trova anche con un importante patrimonio giocatori, giovani già corteggiati dai più grandi club. E in questo scenario potrebbe perfettamente collocarsi anche Zanetti, con una sponsorizzazione da parte della sua “Segafredo”. In città c’è già qualcuno pronto a vedere in questo avvicinamento al club ligure da parte del re del caffè un primo passo per un eventuale ingresso in società ma i tempi non sono maturi. Almeno per ora. La Sampdoria sta infatti gettando le basi per la prossima stagione, programmando con largo anticipo il nuovo anno, dalla guida tecnica che sarà ancora affidata a Marco Giampaolo al ritiro estivo, con la sede di Dimaro che potrebbe diventare la nuova meta estiva della squadra blucerchiata. Ferrero va avanti, lavora, pianifica, puntando magari anche su uno sponsor di lusso.

Articolo precedente
quagliarella sampdoriaQuagliarella: «Felice se il Napoli pensasse a me, ma sto bene alla Samp»
Prossimo articolo
FiorilloFiorillo, l’etichetta pesante e un prodigio mancato