8 marzo blucerchiato: «Samp, passi da gigante nel settore femminile» – VIDEO

matilde malatesta sampdoria settore femminile
© foto Dugout

Matilde Malatesta, collaboratrice nel settore femminile della Sampdoria: «La Samp ha fatto passi da gigante. Finalmente una bambina può sognare di diventare calciatrice» – VIDEO

Per una celebrazione a tinte blucerchiate della Giornata internazionale della donna, quale modo migliore se non evidenziare i progressi che nel mondo Sampdoria si stanno registrando riguardo al settore femminile. A testimoniarlo ai microfoni di Dugout è stata la giovane collaboratrice Matilde Malatesta: «Alle bambine che iniziano a giocare a pallone dico, anzi urlo, che finalmente possono sognare di diventare una calciatrice, quello che forse non potevo sognare io alla loro età. Hanno una grande fortuna a poter indossare una maglia così prestigiosa. Ripeto sempre loro che la chiave fondamentale del calcio è il divertimento».

«La Samp nel settore femminile ha fatto passi da gigante. In tre anni è riuscita a costituire quattro leve, e io ho la fortuna di collaborare con tutte e quattro, in particolare con l’U11. Puntiamo molto sulla qualità dell’ambiente e delle relazioni, sia tra le persone dello staff che  con le famiglie. Secondo noi un ambiente sereno, sano e positivo possa portare le ragazze a migliorare sempre di più le proprie prestazioni. Sicuramente vestire la maglia blucerchiata è uno dei miei sogni. Da piccola ho sempre sognato di vestire la maglia del mio paese, un paesino insignificante per Genova, figuriamoci quella della Samp, che è sicuramente la maglia più bella d’Italia e d’Europa. Se già da collaboratrice è un onore, da giocatrice sarebbe un sogno». Qui il video dell’intervista.