Sampdoria a metà al “Ferraris“, Palermo d’oro in trasferta

© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria dovrà temere la sua stessa casa. Il Palermo è la quarta squadra in Serie A per rendimento in trasferta con all’attivo ben una vittoria contro l’Atalanta e due pareggi con Inter e Crotone: la formazione di Roberto De Zerbi pecca, però, in fase realizzativa perché vanta solamente un gol a partita, peraltro gli unici siglati in questa stagione. 

 

Di tutt’altra caratura il reparto offensivo del Doria, nonostante abbia subito un abbaglio nelle ultime tre giornate. La nuova coppia formata da Luis Muriel e Ante Budimir potrebbe far rivedere ai tifosi blucerchiati una rete che manca dalla sfida con l’Atalanta, chiusasi con un successo al contrario di quella col Milan. Un rendimento a metà, dunque, per l’unica squadra della massima categoria italiana ad aver finora giocato meno partite tra le mura amiche del “Ferraris“. 

 

Complessivamente sarà una gara da salvezza, in prospettiva e da tripla: da una parte un Palermo uscito sconfitto dal “Barbera“ con la Juventus ma consapevole di poter fare bene, dall’altra una Sampdoria bisognosa di punti e soddisfazioni, magari distratta dall’errore di Emiliano Viviano costato un punto prezioso in terra sarda con il Cagliari. Lui e Posavec restano comunque certezze, anziché le difese che non hanno ancora acquisito i meccanismi tattici e traballano enormemente. Nove gol subiti totali dai liguri, due in casa da Kessié e Bacca; sette per quanto riguarda i siciliani.

Articolo precedente
Europa League, altro pari del Viktoria Plzen: torna Hromada
Prossimo articolo
sampdoriaMariani e la Sampdoria: i precedenti