Connettiti con noi

Focus

Sacrificio, corsa e dinamicità: Augello sorprende la Sampdoria

Pubblicato

su

Terminato anche questo campionato, sono ore di riflessione in casa Sampdoria: nessun dubbio sul futuro di Tommaso Augello

La Sampdoria termina in bellezza il suo campionato, conquistando il nono posto in classifica e racimolando ben 52 punti, obiettivo fissato già parecchie settimane fa dall’ormai ex tecnico Claudio Ranieri. Tommaso Augello è, però, la vera scommessa vinta dall’allenatore romano.

L’ex terzino dello Spezia, dopo un inizio difficile alle spalle di Nicola Murru, lo scorso anno è riuscito lentamente a conquistare il proprio posto da titolare nell’undici blucerchiato. Ordinato in fase difensiva e pungente in quella offensiva, sono 37 le gare giocate dal classe ’94, pezzo ormai insostituibile nello scacchiere doriano. Un solo gol e tre assist in questo torneo, numeri che solo all’apparenza sembrano sminuire le doti del terzino milanese che in poco tempo ha conquistato la fiducia di tutto l’ambiente.

Advertisement