Sampdoria, CdA tecnico: Ferrero tiene tutti in sospeso

ferrero romei sampdoria aquilor
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, ieri CdA tecnico a Corte Lambruschini: Ferrero tiene tutti sulla graticola per l’assemblea di venerdì

Massimo Ferrero è arrivato giovedì pomeriggio a Genova e ieri mattina ha indetto un CdA tecnico – di quelli richiesti ciclicamente dalla FIGC – con i consiglieri decaduti dalla governance della Sampdoria, che da regolamento possono svolgere ancora operazioni di ordinaria amministrazione.

Come svelato da Il Secolo XIX, il patron doriano ha solamente sfiorato, e nemmeno con tutti i presenti, la questione relativa all’assemblea in programma venerdì a prossimo a Roma, in cui verranno eletti i nuovi consiglieri. Il Viperetta li sta tenendo tutti “sulla graticola” e, nonostante abbia fatto filtrare nei giorni scorsi di andare verso una riconferma del vecchio CdA, non è escluso che qualche carica possa essere rivista (come quella di Antonio Romei nel ruolo di vicepresidente).

Il quotidiano genovese palesa anche qualche dubbio sulla vita del prossimo Consiglio di Amministrazione. Da statuto, gli amministratori restano in carica “per il periodo stabilito alla loro nomina e non oltre tre esercizi”: uno degli scenari possibili potrebbe vedere la riconferma, appunto, dei vecchi membri fino all’approvazione del bilancio 2019 – entro aprile – con il consenso degli stessi, che conoscono bene le cifre in questione. Solo successivamente, a maggio, Ferrero procederebbe allora alla nomina di un nuovo CdA.