Connettiti con noi

News

Sampdoria, cinque cambi agevolano Ranieri: in difesa non si può sbagliare

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Nell’epoca dei cinque cambi vedere una sostituzione in difesa non è così inusuale, ma contro il Milan la Sampdoria non deve sbagliare

Le cinque sostituzioni non sono più una novità in Serie A, anzi. Ora che i tecnici possono effettuare così tanti cambi nel corso di una partita non è inusuale che le rotazioni tocchino anche in difesa. Il reparto arretrato, al netto di infortuni, è quello che – in vigenza dei tre cambi – veniva toccato meno.

LEGGI ANCHE – Sampdoria Milan: le probabili formazioni

Tutti i tecnici, incluso Claudio Ranieri, se dovevano cambiare lo facevano in attacco e a centrocampo, mai in difesa. Sampdoria Milan sarà una bella prova per i difensori blucerchiati e il tecnico scioglierà gli ultimi dubbi a poche ore dal calcio d’inizio. Nell’ultima uscita contro il Torino, uno dei cambi è stato Maya Yoshida. Per questo match Ranieri ha diverse possibilità: affidarsi ad Alex Ferrari e Omar Colley, oppure al giapponese con Lorenzo Tonelli. L’imperativo è scegliere e non cambiare perchè dalla solidità difensiva dipenderà il risultato tra le mura del Ferraris.