Connettiti con noi

Hanno Detto

Colley senza segreti: «Strano andarsene dalla Sampdoria. Sarei felice di restare»

Pubblicato

su

Omar Colley, difensore della Sampdoria, ha parlato alla BBC Sport dal ritiro della Nazionale: le sue dichiarazioni

Omar Colley, dal ritiro del Gambia prima della Coppa d’Africa, ha parlato di Sampdoria e Nazionale. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni della BBC Sport.

SAMPDORIA – «Questo è il calcio, abbiamo cambiato allenatore e questi passaggi richiedono sempre tempo. È strano andarsene ora, ma abbiamo buoni giocatori da inserire nella mia posizione. Sarei felice di rimanere e aiutare, ma questo è un momento storico per il Gambia e sono anche entusiasta di andare».

NAZIONALE – «La gente ha iniziato a guardare al Gambia perché ci siamo qualificati per la prima volta e abbiamo alcuni ottimi giocatori in giro per l’Europa, come in Italia e Belgio. È sempre un piacere essere in Africa ed è sempre un orgoglio indossare la maglia della nostra nazionale. È una squadra che rompe la storia e voglio vivere ciò che ci aspetta».

CAPITANO DEL GAMBIA – «Sono entusiasta non solo per essere il capitano, ma anche per il fatto che siamo la prima generazione a ottenere la qualificazione. Sono davvero felice e orgoglioso di avere questa possibilità e di far parte della squadra. Spero che ci saranno sempre più tornei in arrivo e di farne ancora parte. Sono un modello per i giovani giocatori e agisco sempre per guidarli in avanti, se possibile, e aiutare lo sviluppo del calcio gambiano».