Sampdoria-Fiorentina, le pagelle: Ramirez e Quagliarella illuminano, Kownacki spreca

Sampdoria moviola maglia
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Fiorentina, le pagelle: il duo Ramirez-Quagliarella fa tremare la squadra di Pioli, peccato per Kownacki

Viviano 6 – Non corre grandi rischi sia nel primo che nel secondo tempo, attento quanto basta. Peccato che la difesa non lo tuteli sul corner che favorisce il gol di Sanchez.

Bereszynski 7 – Il migliore della retroguardia in fase offensiva e tanta attenzione quando si tratta di difendere. Rispetto a Sala, è di un’altra dimensione.

Silvestre 6 – Del reparto arretrato è quello che dà più sicurezza ai compagni, nessuna sbavatura. Nel secondo tempo non riesce ad abbassare un tiro che avrebbe facilmente bucato la porta viola.

Ferrari 6 – Un inizio non proprio lucido per il difensore centrale che pecca di superficialità e si prende rischi talvolta inutili. Migliora durante il corso della partita, acquisendo più consapevolezza.

Strinic 6 – Il recupero fisico sembra completato, sebbene permangono talvolta piccole scorie che devono essere ancora eliminate. Il croato non commette errori, dando tranquillità al reparto arretrato.

Linetty 6,5 – Ritorna in campo dal primo minuto dopo il lungo stop e si percepisce la diversità rispetto al periodo in cui era rimasto ai box. Tanta corsa, intelligenza tattica e concretezza.

Torreira 7 – Molto  meglio rispetto a quanto visto contro il Benevento, l’uruguaiano detta i tempi alla squadra blucerchiata non risparmiandosi quando si tratta di tornare a coprire.

Praet 6,5 – La sosta sembra aver giovato al centrocampista, che si propone bene offensivamente con verticalizzazioni e passaggi filtranti per i compagni di squadra. Si percepisce che voglia trovare il gol.

Ramirez 8 – Serve l’assist per il gol del vantaggio blucerchiato e offre una qualità di gioco importante per tutto l’arco del primo tempo. Nel secondo tempo ripete quanto fatto nella prima frazione di gioco, mettendo altre due volte Quagliarella davanti alla porta (dal 38′ s.t. Barreto s.v. – Giampaolo concede l’ultimo quarto al paraguaiano che non entra proprio perfettamente in partita).

Quagliarella 9 – Non ci sono più parole per descrivere quanto l’attaccante italiano stia dando alla Sampdoria: rientra a difendere se necessario, fa salire la squadra e non manca di gonfiare la rete, tre volte. Senza età e senza limiti (dal 30′ s.t. Caprari 5,5 – Due tiri, due conclusioni che non trovano la porta).

Kownacki 5,5 – Dà tutto senza risparmiarsi, purtroppo non ha la freddezza necessaria per insaccare, da pochi passi, il pallone: il tiro finisce dritto tra le braccia di Sportiello (dal 12′ s.t. Zapata 6 – Entra a partita in corso, purtroppo non riesce a trovare il gol ma la sua presenza in campo dà sempre un senso di pericolosità).