Sampdoria, gli stipendi degli attaccanti se la Serie A non riparte

convocati udinese sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria potrebbe tagliare lo stipendio di quattro mesi ai calciatori: le cifre lorde che percepirebbero gli attaccanti blucerchiati – FOTO

Prosegue il dialogo in casa Sampdoria sul taglio agli stipendi dei calciatori, per fronteggiare le perdite economiche del club dovute all’emergenza Coronavirus durante il periodo di sospensione della Serie A.

L’eventuale riduzione dei compensi per due o quattro mesi (in base alla ripresa del campionato) garantirebbe alla società blucerchiata un ritorno finanziario in assenza di entrate da sponsor e diritti televisivi. Ecco, dunque, quali sarebbero le cifre lorde percepite annualmente dagli attaccanti blucerchiati annullando gli emolumenti da marzo a giugno.

1. Manolo Gabbiadini (1,83 milioni di euro)

2. Fabio Quagliarella (1 milione di euro)

3. Federico Bonazzoli (500mila euro)

4. Gonzalo Maroni (458mila euro)

5. Antonino La Gumina (458mila euro)