Connettiti con noi

News

Sampdoria, più gol subiti che fatti: secondo peggior avvio di Serie A

Pubblicato

su

La Sampdoria ha chiuso la settima giornata di Serie A con un bilancio gol fatti e subiti in negativo: secondo peggior avvio dal 2014/15

La sosta per gli impegni delle nazionali dà modo anche di fare un bilancio dopo le prime sette giornate di Serie A. La squadra blucerchiata ha conquistato sei punti in classifica, figli di una vittoria e tre pareggi di cui l’ultimo, tra le mura del Ferraris, con il risultato di 3-3. Interessante analizzare il numero dei gol fatti e subiti dalla Sampdoria dalla stagione 2014/15 in poi.

Il saldo del campionato in corso, dopo sette partite disputate, dice che la Sampdoria è in negativo: dieci gol fatti e tredici gol subiti (-3). È il secondo peggior avvio di sempre, a pari merito con la compagine di Marco Giampaolo nella stagione 2016/17 (sette gol fatti, dieci subiti). Il campionato più nefasto fu inevitabilmente quello di Eusebio Di Francesco, esonerato dopo la settima giornata, che ha un saldo negativo di -12 (4 gol fatti, 16 subiti). La migliore stagione di sempre per ora è quella del 2018/19 (Giampaolo): undici gol realizzati e solo quattro subiti. Subito dietro Sinisa Mihajlovic (9 fatti, 4 subiti), Zenga/Montella (13 fatti, 10 subiti). Perfettamente bilanciate le stagioni 2017/18 (Giampaolo) con 9/9 tra fatti e subiti e quella di Claudio Ranieri con un 11/11.