Sampdoria in bilico sulla ripresa: pro e contro di una possibile ripartenza

Sampdoria Torino
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, la posizione di Ferrero è chiara: si preferirebbe non tornare a giocare. La possibile ripresa è concreta: pro e contro

Il campionato italiano, così come del resto l’attuale pianeta, è piegato dall’emergenza sanitaria che è in corso da ormai quasi due mesi. Il futuro attualmente è una totale incognita. Al momento non si possono che fare delle ipotesi per la ripresa della Serie A: se tutto dovesse gradualmente rientrare, via agli allenamenti dal 4 maggio in poi. La Sampdoria, tuttavia, tramite Ferrero è stata ben chiara: si preferirebbe non ricominciare.

L’attuale posizione di classifica sorride ai blucerchiati, che a bocce ferme festeggerebbero la salvezza. Riprendere, qualora venga imposto, metterebbe i ragazzi di Ranieri nella condizione di lottare ancora. Tuttavia, guardando il lato positivo della medaglia, il tecnico avrebbe la possibilità di recuperare diversi giocatori non al meglio nelle ultime uscite prima della pausa. Ekdal, Depaoli e Tonelli hanno avuto ampio modo di smaltire i problemi fisici da cui erano afflitti. Sorride anche Ferrari, che in questo modo ha la possibilità di recuperare dall’intervento al ginocchio con parsimonia.