Sampdoria e Juventus in contatto: si lavora al clamoroso ritorno di Schick

Schick sampdoria
© foto Valentina Martini

La Juventus pensa alla cessione in prestito di Schick alla Sampdoria, al termine del ritiro estivo: sei attaccanti sono troppi per Allegri

La Sampdoria saprà essere Schick anche l’anno prossimo? Di nome e di fatto, giochi di parole a parte. La società blucerchiata potrebbe accogliere nuovamente l’attaccante ceco in vista della prossima stagione, nonostante una cessione che ha sollevato molte lamentele all’interno dell’ambiente fino a qualche settimana fa. Galeotta per la Juventus fu la clausola da 25 milioni di euro presente nel contratto del giocatore, una cifra di poco conto considerando l’enorme talento del giocatore. Tra speranze e illusioni, la situazione appare chiara: non c’è spazio per Schick in bianconero. La preoccupazione di Massimiliano Allegri e staff dirigenziale riguarda un eventuale scarso impiego del classe ’96 che, chiuso da Higuain, Dybala, Pjaca, Cuadrado e Mandzukic, rischierebbe di trascorrere una stagione in panchina, senza esprimersi con continuità, e rallentare la propria crescita. Al termine del ritiro estivo, la Juve potrebbe seriamente prendere in considerazione l’ipotesi di girare il suo cartellino, come da accordi, in prestito alla Sampdoria: in tal modo, Marco Giampaolo ritroverebbe un attaccante in grado di garantire un certo numero di reti e un valido rinforzo del reparto offensivo. Da eterna riserva a stella ancor più luminosa: la nuova vita di Schick in blucerchiato sta per cominciare.

Articolo precedente
pedone sampdoria primaveraPedone e Bellucci ai saluti: pronti i sostituti
Prossimo articolo
Skriniar sampdoriaAmaro Skriniar, un addio difficile da digerire