Connettiti con noi

Hanno Detto

D’Aversa: «Sfruttiamo la crisi della Lazio. Derby? Sappiamo quanto conta»

Pubblicato

su

Conferenza stampa D’Aversa: le dichiarazioni dell’allenatore blucerchiato alla vigilia di Sampdoria-Lazio

(Francesca Faralli, inviata a Bogliasco) – Il tecnico blucerchiato Roberto D’Aversa presenta in conferenza stampa il match di Serie A tra Sampdoria e Lazio, in programma domenica 5 dicembre e valevole per la sedicesima giornata di campionato. Ecco le sue dichiarazioni.

RISPOSTE – «Sicuramente la Lazio ha dei valori importanti, con giocatori che sanno risolvere la partita in ogni momento. Dobbiamo dare risposte dopo la sconfitta di Firenze».

CONDIZIONE FISICA – «Sotto l’aspetto fisico la squadra finisce sempre in crescendo. Fisicamente stanno bene. Domani va affrontata la partita con la massima determinazione per portare a casa il risultato, che è l’unica cosa che conta».

DIFESA – «Assenza Colley? È una scelta che mi riservo di fare domani fino all’ultimo minuto a mia disposizione. Soprattutto perché voglio valutare la situazione fisica di tutti i difensori».

LAZIO – «La Lazio è una squadra completa, sono bravi a saltare fuori dalla pressione con palla su Milinkovic. Dialogano bene tra di loro. Hanno qualità in attacco con Immobile. Ti possono mettere in difficoltà sotto tutti gli aspetti. Va valutato che stanno cercando di cambiare la filosofia di gioco. Quando si affrontano le squadre che possono essere superiori a noi, dobbiamo metterci voglia, determinazione per fare il risultato positivo. Tanto dipenderà da noi. Bisogna volerle determinate situazioni affinché il risultato sia positivo».

PAREGGIO CONTRO UDINESE – «Dipende sempre tutto da noi. Loro vengono da un risultato importante: erano in inferiorità numerica e perdevano 3-1. L’hanno ribaltata e poi hanno preso gol su palla inattiva. I difetti della Lazio dobbiamo essere bravi noi a evidenziarli. Noi dobbiamo sfruttare il fatto che loro siano in difficoltà. Il nostro campo deve diventare ostile per tutti».

GENOA – «Derby? Sappiamo l’importanza della partita contro il Genoa. Sappiamo che dobbiamo arrivarci nelle migliori condizioni possibili. Ora pensiamo a domani».

VIEIRA – «Vieira ha partecipato part time all’allenamento dell’altro ieri e di ieri. Oggi no. Piano piano si aggregherà al gruppo e valuteremo quando sarà pronto per fare una partita. Aspettiamo il suo rientro perché sono assenze che determinano quando si hanno partite ravvicinate. Noi ragioniamo su quelli che abbiamo a disposizione».

FIORENTINA«Contro la Fiorentina la differenza l’ha fatta la determinazione, loro hanno sfruttato di più le occasioni e la voglia di portare a casa il risultato. Non ci siamo spenti. Dobbiamo tener presente gli errori affinché non si ripetano. La sensazione deve restare quella di una squadra partecipe e vogliosa come contro l’Hellas Verona. Soprattutto in difesa la sensazione era che nessuno volesse prendere gol e la volesse pareggiare».

GABBIADINI – «Per un attaccante è importante tornare al gol. Spero che sia un po’ più fortunato a livello fisico. Adesso si sta allenando con continuità. Ci auguriamo che domani arrivino i gol degli attaccanti per portare a casa un risultato positivo».

Advertisement

Facebook

Advertisement