Sampdoria, non ci sono incedibili: cedere per poi acquistare

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, spazio al mercato lampo. Per i blucerchiati necessario prima vendere per poi acquistare, e in rosa non ci sono incedibili

Sarà un mercato piuttosto atipico, quello atteso dopo la pandemia. Inevitabilmente anche la Sampdoria, che dovrà portare avanti delle trattative lampo. Il mantra per i blucerchiati, evidenzia l’edizione odierna de Il Secolo XIX, è ben chiaro: prima vendere per poi acquistare. Per tale ragione nella rosa doriana non esistono incedibili.

Saranno il presidente Ferrero, il vicepresidente Romei e il direttore generale Bosco, che gestiscono il bilancio, a indicare al ds Osti e al responsabile dello scouting Pecini l’obiettivo economico da realizzare in entrata. E a seguire le “possibilità” di spesa. Normalmente la società blucerchiata ha necessità di realizzare almeno una quarantina di milioni di plusvalenze, stavolta saranno di più a causa della svalutazione per la pandemia.