Sampdoria, Ranieri: «Sconfitta incredibile. Mercato? Non è importante»

ranieri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Ranieri ha commentato la sconfitta contro il Benevento: le dichiarazioni dell’allenatore della Sampdoria

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta contro il Benevento.

SCONFITTA – «È incredibile perché sei sul 2-0 e devi saper controllare la partita. Noi non lo abbiamo fatto e su una mischia in area abbiamo preso gol. Loro così si sono rianimati. Tra le due squadre erano loro ad avere in mano il gioco e noi stavamo lì a subire. Veramente incredibile quello che stiamo facendo, ma dobbiamo saper reagire».

MERCATO – «Ora non è importante, sono due partite che giochiamo così e dovevamo farle in altra maniera. C’è stata frenesia, fretta. Sei in vantaggio devi essere padrone del campo e non lo abbiamo fatto».

ERRORI – «I gol di Caldirola? Sulla seconda linea doveva starci Thorsby, mentre lui è andato sulla linea dei quattro. Poi Caldirola lo prende Jankto e se lo lascia sfilare davanti. È stato fin troppo facile. Thorsby doveva fare la seconda linea per schermare quelli che arrivavano in corsa».

ATTEGGIAMENTO – «Mi sta sorprendendo questa Sampdoria. Abbiamo perso la freddezza. Siamo frenetici, vogliamo fare tutto di fretta e ragioniamo poco. Avevo un orologio e si è inceppato. Dobbiamo ritrovare la serenità. Il bello è che in allenamento facciamo tutto bene, tutto come l’anno scorso. Non ho la possibilità di prevedere quello che facciamo dentro alla partita».

INZAGHI – «Ho fatto i complimenti a Inzaghi, gli ho detto che sono stati bravi. Hanno fatto quello che dovevano fare».

DETERMINAZIONE – «La determinazione c’è stata. Passi in vantaggio 2-0 e poi su punizioni e calcio d’angolo a favore prendi il contropiede? Non esiste. Nel secondo tempo rinvio del portiere e prendi gol così? È spiegabilissimo e ne parlerò con la squadra».