Sampdoria, ripresa immediata: Quagliarella da valutare

quagliarella sampdoria derby moviola
© foto Valentina Martini

Inizia il ritiro a Novarello per la Sampdoria: da valutare Fabio Quagliarella, uscito anzitempo contro il Chievo per un problema fisico

La Sampdoria, come da programma, non ha fatto ritorno a Genova al termine della gara persa contro il Chievo ma si è diretta in Piemonte per il ritiro a Novarello. Giampaolo e i blucerchiati lavoreranno oggi, domenica, e nel giorno di Pasquetta per preparare la complicata gara contro l’Atalanta. Il recupero della 27.a giornata di campionato cade in un momento non positivo per la squadra doriana che tra diffide, squalifiche e infortuni non ha nulla di cui sorridere. Alla lista degli indisponibili, per il match contro i nerazzurri, oltre a Torreira squalificato, potrebbe aggiungersi anche Fabio Quagliarella.

L’attaccante italiano, ieri arrivato a quota 18 gol grazie al rigore realizzato contro il Chievo, è uscito anzitempo dal campo per l’acutizzarsi del dolore patito in settimana e per il quale aveva lavorato a parte. Una sua defezione sarebbe un problema serio per Giampaolo, costretto a sole due soluzioni offensive – Caprari e Zapata – essendo assente anche Kownacki. Quagliarella, intervistato al termine del match dal Secolo XIX, ha fatto il punto sulla situazione: «Spero di essermi fermato in tempo. Ho sentito pungere e mi sono spaventato visto che si trattava del solito dolore che ho avuto in questi giorni. Non ho voluto rischiare e aggravare la situazione restando in campo. Non volevo aumentare la portata dell’infortunio, adesso attendiamo tutti gli esami del caso». A questo punto il suo ingresso in campo contro la squadra di Gasperini è fortemente in dubbio, la speranza è che gli esami non evidenzino nulla di grave e che sia in grado di recuperare per il Derby della Lanterna.