Romei: «C’è tensione, stringiamoci attorno alla squadra»

romei sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’avvocato Antonio Romei commenta la situazione in casa Sampdoria tra risultati deludenti sul campo e un mercato che non brilla

L’avvocato Antonio Romei fa il punto della situazione in casa Sampdoria dopo alcuni risultati poco soddisfacenti maturati sul campo e un mercato in entrata che non spicca: «È un periodo non bello, c’è tensione per i risultati ma dobbiamo stringerci tutti attorno alla squadra. Ci sono state prestazioni importanti, speriamo che adesso anche i risultati ci diano una mano. Roma? Altra partita negativa dal punto di vista del risultato, ma anche lì gli episodi ci hanno condizionato oltremodo. C’è grande rammarico, era una competizione a cui tenevamo molto, ma questo ci dev’essere di aiuto per far meglio e non per buttarci giù. L’allenatore vuole sempre vincere e manda in campo la formazione migliore, lui ha ritenuto così, non ci abbiamo rinunciato in partenza. Giampaolo voleva vincere più di noi, poi fa lui le scelte e sará sua la responsabilità. Dobbiamo essere contenti del suo lavoro perché, pur perdendo, gioca in modo dignitoso e alla pari con le altre squadre. Il gruppo è cresciuto a livello di gioco, non ha paura di nessuno. Cassano? Stiamo negoziando la sua risoluzione – continua il braccio destro di Ferrero ai microfoni di Primocanale -, appena troveremo l’accordo lo comunicheremo. Non c’è nulla ancora di definito: è un epilogo amaro, il suo ritorno avrebbe dovuto essere diverso».