Connettiti con noi

Avversari

Sassuolo, De Zerbi: «Sampdoria pericolosa dal nulla. Infortuni? Più di uno»

Alessio Eremita

Pubblicato

su

de zerbi sassuolo

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Serie A contro la Sampdoria: le sue dichiarazioni

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Serie A contro la Sampdoria.

SAMPDORIA – «Le venti squadre sono pienamente in corsa ognuna per il proprio obiettivo e la Sampdoria è tornata a far punti. Sono aggressivi, verticali e quindi dal niente creano pericolo. Stanno bene fisicamente e sono tosti».

CONDIZIONI SASSUOLO – «Speriamo di entrare in campo pensando a come abbiamo preso gol da Leao. Probabilmente alzando l’asticella sempre di più qualche volta cadi. Sapevo che ci potevano essere dei blackout».

SQUADRA – «Siamo contenti che abbiamo risposto bene, c’era del margine per fare ancora meglio, sarà il nostro obiettivo costante. C’è del potenziale da sfruttare».

PERIODO SPARTIACQUE – «Ne parleremo a gennaio: ci saranno molte partite, la Coppa Italia e si andrà verso la conclusione del girone di andata. Proprio per questo motivo ho cercato di far ruotare tutti in questo periodo per non perdere nessuno».

MAGNANELLI – «Domani gioca Magnanelli, che a noi è mancato e ne viene da un infortunio lungo. Adesso sta bene, sta migliorando dal punto di vista atletico e quindi giocherà lui».

INFORTUNATI – «Ce n’è più di uno ma non è un problema, il Sassuolo può giocare anche con otto giocatori diversi dall’ultima partita. Abbiamo già l’esperienza della fine del campionato scorso quindi non sussistono tanti problemi se manca qualcuno».

Advertisement