Sassuolo, De Zerbi: «Sampdoria pericolosa dal nulla. Infortuni? Più di uno»

Iscriviti
de zerbi sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Serie A contro la Sampdoria: le sue dichiarazioni

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Serie A contro la Sampdoria.

SAMPDORIA – «Le venti squadre sono pienamente in corsa ognuna per il proprio obiettivo e la Sampdoria è tornata a far punti. Sono aggressivi, verticali e quindi dal niente creano pericolo. Stanno bene fisicamente e sono tosti».

CONDIZIONI SASSUOLO – «Speriamo di entrare in campo pensando a come abbiamo preso gol da Leao. Probabilmente alzando l’asticella sempre di più qualche volta cadi. Sapevo che ci potevano essere dei blackout».

SQUADRA – «Siamo contenti che abbiamo risposto bene, c’era del margine per fare ancora meglio, sarà il nostro obiettivo costante. C’è del potenziale da sfruttare».

PERIODO SPARTIACQUE – «Ne parleremo a gennaio: ci saranno molte partite, la Coppa Italia e si andrà verso la conclusione del girone di andata. Proprio per questo motivo ho cercato di far ruotare tutti in questo periodo per non perdere nessuno».

MAGNANELLI – «Domani gioca Magnanelli, che a noi è mancato e ne viene da un infortunio lungo. Adesso sta bene, sta migliorando dal punto di vista atletico e quindi giocherà lui».

INFORTUNATI – «Ce n’è più di uno ma non è un problema, il Sassuolo può giocare anche con otto giocatori diversi dall’ultima partita. Abbiamo già l’esperienza della fine del campionato scorso quindi non sussistono tanti problemi se manca qualcuno».