Sampdoria, Scanziani avverte: «Bisognerà lottare fino alla fine»

© foto www.imagephotoagency.it

Alessandro Scanziani ha voluto analizzare l’inizio di campionato della Sampdoria, soffermandosi sui match con Juventus e Benevento

Alessandro Scanziani è stato un ex capitano della Sampdoria, con cui, nel 1985, ha conquistato la prima Coppa Italia dei doriani, nonché primo trofeo della storia blucerchiata. Ai microfoni di TMW, l’attuale commentatore sportivo ha voluto analizzare le prime partite di campionato della Sampdoria.

LEGGI ANCHE – Calciomercato Sampdoria, senti Scanziani: «La difesa lascia a desiderare»

SCANZIANI – «Contro la Juventus c’erano situazioni in cui si poteva anche segnare però alla fine ci sta di perdere, magari non 3-0. Ciò che lascia tanta amarezza è il ko di con il Benevento: da 2-0 prendi tre gol e perdi… Bisogna vedere se si tratta di una questione di testa o di fisico, visto che il campioanto è appena iniziato. Ai miei tempi facevamo 40 giorni di preparazione e poi amichevoli via via più difficile. Così arrivavi ad una buona condizione. Ora la preparazione è inevitabilmente molto corta, però da parte di tutti. Per come l’ho vista in questo avvio, la Samp dovrà lottare fino alla fine».