Connettiti con noi

News

Sampdoria, sei troppo tenera? Impara da Yoshida

Francesca Faralli

Pubblicato

su

La Sampdoria è deficitaria in cattiveria agonistica, ma Yoshida contro il Cagliari non perde tempo per prendersi il giallo

Una delle critiche avanzate alla Sampdoria è quella di essere una squadra femmina, poco cattiva e sicuramente molto corretta in campo. Il derby contro il Genoa, partita storicamente fatta più di calci che di calcio, si è chiusa con un solo ammonito e nemmeno tra le fila della Sampdoria.

In realtà non tutti i giocatori sono teneri, anzi. C’è chi una stecca intimidatoria non si fa problemi a somministrarla per far capire chi comanda. In questo senso, l’immagine più significativa del match contro il Cagliari è il fallo di Maya Yoshida. Nemmeno tre minuti dopo la sostituzione il difensore giapponese finisce, meritatamente, sul taccuino dell’arbitro per il fallo (più gamba che palla) sul giocatore del Cagliari. Yoshida contro il Bologna ci sarà, data la squalifica a Colley.

Advertisement