Sampdoria, sgambetto al Crotone: addio record?

sampdoria gradinata
© foto Valentina Martini

La Sampdoria, domani pomeriggio al Ferraris, tenterà lo sgambetto al Crotone per interrompere la striscia record dei calabresi in Serie A, reduci da ben 7 punti nelle ultime 3 partite

Domani pomeriggio la Sampdoria ospiterà il Crotone in un match che, se dopo la sconfitta a Reggio Emilia non ha più grande senso per i blucerchiati in ottica ottavo posto, ha grandissima importanza invece per i rossoblù, impegnati nella lotta per non retrocedere e reduci da ben 7 punti nelle ultime 3 partite, che hanno dato autostima e sprint per gettarsi al’inseguimento dellEmpoli. Andiamo a vedere quali sono i dati, le statistiche e le curiosità più interessanti relative alla partita che inizierà domani alle 15 al Ferraris, forniti, come sempre, da Football Data.

CROTONE IN SALUTE – Attualmente è in corso la striscia d’imbattibilità più lunga in questo campionato per i pitagorici, frutto di due vittorie e di un pareggio. Calabresi che arrivano dunque a Genova in grande salute.

PANCHINA D’ORO BLUCERCHIATA – La Samp continua ad essere la squadra che manda a segno più giocatori subentrati di ogni altra formazione del campionato: sono ben 10 le reti messe a segno da giocatori inizialmente relegati in panchina – 6 Schick, 3 Fernandes, 1 Alvarez.

CROTONE, RIPRESE DISASTROSE – Se le partite durassero solo un tempo, il Crotone sarebbe già ampiamente salvo: i rossoblù sono infatti la formazione che, fra primo e secondo tempo, presenta il saldo di punti più negativo di tutta la Serie A: -18.

SAMP, SEGNANO I SOLITI – La Sampdoria è la squadra di Serie A che segna con meno uomini in assoluto, appena 7: Muriel, Quagliarella, Schick, Fernandes, Alvarez, Praet e Barreto.

TANTI RIGORI CONTRO I ROSSOBLU’ – Il Crotone è la squadra che ha subìto più rigori in questa Serie A, ben 9.

FALCINELLI DA RECORD – Diego Falcinelli ha disputato una stagione da incorniciare, nella quale ha finora messo a segno ben 11 reti in campionato. E’ così diventato il primo giocatore del Crotone ad andare in doppia cifra nel massimo campionato italiano. Se dovesse trovare ancora la via del gol per altre 3 volte, inoltre, eguaglierebbe il suo primato personale di 14 segnature, realizzato in Serie B con il Perugia.

Articolo precedente
quagliarellaQuagliarella e lo stalking: «Avevo perso la serenità per giocare»
Prossimo articolo
giampaolo sampdoriaGiampaolo: «Ci giochiamo la credibilità e la fiducia dei tifosi»