Sampdoria Udinese: top e flop del match VOTI

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria Udinese, i top e i flop del match della diciottesima giornata del campionato di Serie A: Thorsby sbaglia tutto, Candreva c’è

La Sampdoria torna alla vittoria tra le mura di casa. Dopo la sconfitta contro lo Spezia in trasferta, nel match valido per la diciasettesima giornata del campionato di Serie A, i blucerchiati di Claudio Ranieri conquistano i tre punti contro l’Udinese. I top e i flop del match del match.

LEGGI ANCHE – Sampdoria Udinese: gli highlights del match


Sampdoria Udinese: i top del match

Candreva 7 – Nel primo tempo l’esterno blucerchiato è mal posizionato e, infatti, non riesce a creare troppi pericoli ai difensori dell’Udinese. Nella ripresa cresce di condizione e, al 64′, riesce a guadagnare anche un calcio di rigore che trasforma con un cucchiaio perfetto.

Torregrossa 7 – Esordio da sogno per la punta di Caltanissetta, che all’80’ riceve l’assist preciso di Augello e insacca di testa per il 2-1 della Sampdoria. È bravissimo anche al 93′ quando aspetta Keita e lo serve in maniera perfetta per l’occasione del possibile terzo gol.

Audero 6,5 – È decisivo al 28′ a salvare il risultato sul tiro di Mandragora a un metro dalla porta con un colpo di reni da terra. Nell’azione del gol di De Paul è bravissimo a parare il primo tiro dell’argentino, mentre non può fare nulla sulla seconda conclusione.


Sampdoria Udinese: i flop del match

Damsgaard 5,5 – Non una prestazione da ricordare per il talento danese, che tende ad accentrarsi troppo e a sbagliare qualche passaggio semplice prendendosi le grida di Ranieri.

Verre 5,5 – Inizia bene proponendosi spesso tra le linee e ripiegando a centrocampo per dare una mano nella marcatura su De Paul. Ma, nella seconda metà del primo tempo, si vede poco e sbaglia scelte in diverse occasioni. Stesso discorso per quanto riguarda i primi 15 minuti del secondo tempo.

Keita 5,5 – Ci prova subito ma Stryger Larsen gli nega la gioia del gol. A un minuto e mezzo dalla fine si fa parare da Musso il possibile gol del 3-1.