Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria Women, Pisani: «Difficile conciliare studio e calcio in Italia»

Pubblicato

su

Sampdoria Women, Elena Pisani parla della difficoltà di conciliare lo studio con il calcio: le parole a La Repubblica

Elena Pisani, calciatrice della Sampdoria Women, ha parlato delle difficoltà incontrate nel suo percorso di studi parallelo alla sua carriera sportiva. Le parole a La Repubblica.

STUDIO E CALCIO IN AMERICA«Ho coronato un sogno. In quarta liceo ho capito quanto fosse difficile portare avanti studio e calcio in Italia. Negli Stati Uniti viene data pari importanza alle due attività, con assenze giustificate, professori comprensivi ed il top nel calcio femminile».

PIANO B – «Essere delle professioniste sarebbe un ulteriore stimolo. In generale le donne studiano per avere un piano B, ma anche per il piacere di conoscere le cose, a maggior ragione se sono legate al calcio.Non riuscirei solo a giocare, devo trovare altre cose che mi rendano attiva. Attualmente sono libera dalle 15, non fare nulla sarebbe un peccato».

SACRIFICI«L’ultimo anno mi alzavo alle 4.45 per essere alle 6 in campo, alle 8 in aula e poi fare tirocinio, palestra e lezioni al pomeriggio. In Italia sono iscritta alla magistrale al Politecnico di Milano con lezioni a distanza. Non c’è la stessa disponibilità e facilità ad organizzarsi. penso comunque di riuscire a laurearmi in tre anni. Dopo? A volte penso alla seconda laurea».

COMPATIBILITA’«Lo studente-atleta ha la mentalità giusta per rendere al massimo in entrambi i campi. Non dormivo la notte per studiare prima di un test. Non so quante facessero altrettanto».