Schick-Inter, Sabatini: «È un talento, ma non è nostro»

schick sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

Sabatini rompe il silenzio su Patrik Schick: «Un vero talento, ma è della Sampdoria»

Walter Sabatini, prima di raggiungere la squadra in Cina, ha avuto modo di spendere poche parole su Patrik Schick, accostato all’Inter. Il giocatore che piaceva molto anche quando Sabatini era alla Roma, tanto da affermare che era amato da tutti seppur poi sfumato una volta arrivato in blucerchiato, adesso è in orbita nerazzurra seppur il coordinatore tecnico getti acqua sul fuoco puntualizzando che è ancora un giocatore blucerchiato: «Io non posso parlare privatamente -afferma ai microfoni di SkySport- solo in sala stampa. Poi lui è un talento, ma non è un giocatore dell’Inter. Manca tutto, è ancora della Sampdoria. Non credo parleremo coi suoi agenti».

Calciomercato Sampdoria, Patrik Schick si è preso un giorno per riflettere. Nel frattempo l’Inter incontrerà il suo entourage

La Sampdoria e l’Inter hanno trovato un punto d’incontro per Patrik Schick, l’accordo dovrebbe ricalcare quello che i blucerchiati avevano trovato con la Juventus (stessa formula e stessa cifra) sottoposto alla condizione che, dopo il periodo di riposo di 30 giorni, si abbiano notizie positive dagli esami clinici. In questi giorni il club nerazzurro s’incontrerà con l’entourage del ragazzo per trovare anche con questo un’intesa che, comunque, non sembra difficile. Patrik Schick, a quanto riporta SkySport, si sarebbe preso qualche giorno per riflettere sulla situazione, tenendo chiaramente aperta la porta all’Inter, ma non precludendosi anche destinazioni che lo portino via dall’Italia e dalla Serie A. Al PSG, sempre nei radar blucerchiati per monitorare Schick, si è aggiunto anche il Borussia Dortmund che potrebbe provare a strappare il giocatore all’Inter. A stretto giro è comunque previsto un incontro tra l’entourage del ragazzo e la dirigenza nerazzurra per concludere anche su questo fronte la trattativa. Ovviamente l’accordo si perfezionerà dopo il periodo di recupero fisico del ragazzo di circa 20-30 giorni e quindi, calendario alla mano, poco prima dell’inizio del campionato di Serie A (in programma per il 20 agosto) in considerazione che il ragazzo è già a riposo dalla conclusione dell’Europeo Under21.