Schick come Sneijder: stessa offerta d’ingaggio

Schick sampdoria
© foto Valentina Martini

La Sampdoria prova a trovare l’intesa con Schick: per lui sul piatto la stessa offerta d’ingaggio proposta a Sneijder

È diventato quasi un romanzo a puntate quello che riguarda Patrik Schick, un giocatore che la Sampdoria ha sempre fortemente voluto trattenere per una seconda stagione ma che, davanti alla volontà dell’attaccante di cambiare casacca, ha cercato di cederlo con il massimo risultato per le proprie casse. Il resto è storia e adesso, dopo tutto quello che è successo, potrebbe ritornare possibile uno Schick 2.0: una seconda stagione con il ceco al servizio dei blucerchiati. Prove di rinnovo quinquennale fino al 2022 con un ingaggio molto elevato, anzi il più elevato che ci sarebbe tra le fila blucerchiate. La stessa offerta è pari a quella che venne messa sul piatto per Wesley Sneijder: 1 milione e 350 mila euro più bonus al raggiungimento della quota di venti gol, che ammonterebbe a due milioni di euro. Una bella somma che la Sampdoria prova a utilizzare per convincere Schick a rimanere a Genova almeno per un’altra stagione. I contatti tra le parti continuano, in attesa di scoprire quale sarà il suo futuro.

Articolo precedente
ricky alvarez sampdoriaAlvarez e Djuricic suonano la carica: i ruoli convincono
Prossimo articolo
Sampdoria SimicSimic titolare: Giampaolo non convinto della cessione
  • Miliziano

    Ma come convincere a rimanere? Non è già nostro?