Sconcerti, sì alle porte chiuse: «Unico modo per non falsare la Serie A»

Mario Sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Sconcerti e l’ipotesi di giocare la Serie A a porte chiuse: «Sarebbe l’unico modo per non falsare il campionato»

Il noto opinionista sportivo Mario Sconcerti è intervenuto ai taccuini di calciomercato.com per commentare l’attuale situazione in Serie A, paralizzata dall’emergenza Coronavirus: «Quello della Federcalcio è un errore. Il calcio è distrazione di massa, il calcio va giocato, far finta di pensare che ci siano dei confini sul contagio è ridicolo, si devono giocare tutte le partite a porte chiuse».

«Altrimenti io cittadino voglio la garanzia dalla Protezione Civile che le regioni senza contagi saranno, appunto, senza contagio: ma che senso ha far giocare Napoli-Barcellona con 50-60 mila spettatori? Chi sarebbe favorito? Nessuno, perché giocherebbero tutti a porte chiuse. Credo che questa sia anche l’unica modalità sportiva di far giocare il campionato senza falsarlo».