Connettiti con noi

Gli Ex

Scudetto Sampdoria, Pellegrini: «Vi rivelo cosa disse Mantovani a fine partita»

Pubblicato

su

Luca Pellegrini, ex calciatore della Sampdoria, ha celebrato i trent’anni dello Scudetto blucerchiato: le sue parole

Luca Pellegrini, ex calciatore della Sampdoria, ha celebrato i trent’anni dello Scudetto blucerchiato. Le sue parole ai microfoni di Sky Sport. 

EMOZIONE SCUDETTO«Un’emozione ancora forte. Più passano gli anni e più questo tipo di sensazione cresce e si percepisce. Oggi in particolar modo. Non era mai successo che venisse esposto il trofeo, che non ho mai alzato perché all’epoca non si usava. Un’emozione forte, lo ripeto».

GRUPPO«L’importante era raggiungere l’obiettivo. Noi siamo stati lì per anni, in quella stagione siamo riusciti a materializzare quel sogno, abbiamo coronato e finalizzato un percorso di crescita di ragazzi che sono diventati uomini e calciatori che sono poi diventati giocatori di primissimo livello».

FESTA E MANTOVANI«Se chiudo gli occhi vedo un momento indescrivibile e unico. Non pensavamo potesse accadere. Ho un ricordo incredibile. Al triplice fischio della gara con il Lecce, quando il presidente, in attesa che uscissero dal campo quei pochi invasori, parlò con ognuno di noi nel tunnel sotto i distinti. Io gli dissi: “Chi lo avrebbe mai detto, undici anni fa, che si sarebbe vinto lo Scudetto?”, lui rispose: “hai ragione, parole sante”».

RANIERI«Penso che la Samp dovrebbe confermarlo,  anche se Ranieri è un allenatore che predilige lavorare con i giocatori già finiti, piuttosto che con giovani da far crescere. Indubbiamente il lavoro fatto è stato di primissimo livello e di primissima qualità. La squadra, che ha avuto fin dall’inizio, ha una sua identità».