Connettiti con noi

News

Sorpresa Yoshida: la prova del difensore della Sampdoria

Simone Fargnoli

Pubblicato

su

Maya Yoshida è partito titolare nella sfida contro il Napoli. Ranieri ha stupito tutti mischiando nuovamente le carte nella retroguardia: le gara del giapponese

Claudio Ranieri ha colto di sorpresa tutti con la scelta di Maya Yoshida, che aveva anche avuto un problema fisico in settimana, al fianco di Omar Colley nella partita tra Sampdoria e Napoli. L’esclusione di Lorenzo Tonelli, dopo le buone prove con Torino e Milan, potrebbe trovare giustificazione nelle caratteristiche degli avversari e non nei ripensamenti delle gerarchie del tecnico romano.

Nell’incontro di oggi, il giapponese, recuperata la migliore condizione, è parso il leader della retroguardia blucerchiata nel primo tempo ed è stato decisivo, con un doppio salvataggio, al 22′ su un cross basso dalla sinistra, toccato da Piotr Zielinski. In occasione dello 0-1 azzurro ha provato ad anticipare la giocata avversaria con aggressività, ma ha lasciato un buco centrale che i terzini non sono riusciti a chiudere. Nella ripresa è stato pulito nel liberare l’area e nel respingere i contropiedi partenopei. Nel finale la velocità di Victor Osimhen ha fatto la differenza e il difensore non è riuscito ad evitare lo 0-2. Nel complesso una partita sufficiente per lui, considerata, soprattutto, l’enorme qualità offensiva del Napoli.

Advertisement