Serie A, assemblea di Lega terminata: bocciato l’algoritmo

Serie A Emergenza Coronavirus Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, terminata l’assemblea: le decisioni prese durante il Consiglio per il campionato 2019/20. Tutti gli aggiornamenti

Dopo la riunione del Comitato di presidenza della FIGC, oggi è andata in scena l’assemblea di Serie A. I rappresentanti dei venti club si sono riuniti in videoconferenza per trattare i temi legati al campionato italiano.


Serie A, assemblea di Lega: gli aggiornamenti

Ore 22.10 – Il comunicato ufficiale della Lega al termine dell’assemblea: «Si è svolta questo pomeriggio l’Assemblea della Lega Serie A, con tutte le venti Società collegate in video conferenza. In riunione è stata analizzata la composizione del Consiglio di Lega ed è stato stabilito che si procederà a votazione per nomina del nuovo Consigliere per completare la governance alla prima Assemblea utile. Per quanto riguarda i principi previsti dal Comunicato 196/A della Figc, e in vista delle relative delibere che dovranno essere assunte in seno al Consiglio Federale del prossimo 8 giugno, l’Assemblea ha dato indicazione ai rappresentanti della Lega Serie A di votare in favore di soluzioni che salvaguardino sempre il merito sportivo qualora non fosse possibile portare a termine il campionato di Serie A TIM».

Ore 21.30 – La Lega Serie A ha bocciato l’ipotesi algoritmo. Sì a Scudetto e retrocessioni solo se saranno già matematicamente assegnate, mentre verrà fatto il calcolo della media punti (nel caso in cui il campionato si dovesse nuovamente fermare) per determinare la classifica finale e assegnare gli accessi a Champions ed Europa League.

Ore 19.00 – La FIGC ha ufficializzato la norma delle cinque sostituzioni a partita (LEGGI QUI LA NOTIZIA)

Ore 18.35 – Iniziata l’assemvblea