Serie A, Mihajlovic vuole finire: «Meno vacanze? Ma chi se ne frega»

mihajlovic bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, Mihajlovic vuole finire la stagione: «Meno vacanze? Ma chi se ne frega. La normalità sarà bellissima»

La Serie A è attualmente ferma fino al 3 aprile per l’emergenza Coronavirus in Italia e sono diversi le ipotesi per finire il campionato (Sampdoria e Genoa hanno già detto no ai playoff). Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic, così come altri suoi colleghi, non intende assolutamente invalidare la stagione in corso ma portarla a termine.

«Mi aspetto che il campionato finisca – ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport l’ex Samp -. Bisogna spostare gli Europei e far finire i tornei nazionali e le Coppe. Lo vogliono le federazioni, i club, le tv che hanno pagato i diritti. È giusto terminare ciò che si è cominciato. Dovremo valutare anche da quanto siamo fermi e dovranno darci un paio di settimane per riprendere il lavoro fisico prima di ripartire a giocare. Faremo meno vacanze, ci sarà qualche sacrificio in più, ma chi se ne frega».

«Se è giusta l’attuale classifica di Serie A? Secondo me sì. Un consiglio per quando tutto sarà finito? Vivere il finale di stagione tutto d’un fiato con grande passione. Senza polemiche, scuse o alibi perché ci siamo fermati, chi ci ha guadagnato, chi ci ha perso, chi deve recuperare una partita, chi ha giocato a porte chiuse o aperte… Quello che stiamo passando ci serva da insegnamento. Soffriamo ora e quando torneremo alla normalità, quella normalità sarà bellissima. Godiamocela fino in fondo».