Serie A, ora la decisione per le tv: dalla Coppa Italia alla possibile diretta gol

sede sky milano
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, adesso è da decifrare la questione delle televisioni. Tra la Coppa Italia e le dirette gol, tutte le ipotesi in ballo

La Serie A adesso dovrà decifrare la complicata questione dei prodotti televisivi. La decisione di ripartire con la Coppa Italia nascerebbe anche da esigenze della tv: «Sarebbe un bel segnale perché si potrebbe assistere a tre partite importanti in chiaro», spiega il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, primo sostenitore dell’idea. E sempre a proposito di tv: «Sono in corso contatti con i broadcaster che detengono i diritti delle partite del campionato: il mio auspicio è che da parte di Sky possa arrivare un segnale positivo. Le modalità sono da vedere, ma le prime interlocuzioni sono state positive».

Come scritto da La Gazzetta dello Sport, le modalità sono da discutere, ma tutte difficili da attuare: le idee sono quelle di una diretta gol o della trasmissione degli highlights immediatamente successiva alle gare. Di sicuro la ripartenza della Serie A è un ulteriore argomento in favore dei club, che porteranno Sky in tribunale rivendicando il pagamento della sesta rata dei diritti tv: ora c’è anche la possibilità di una causa per danno di immagine.