Serie A, protocollo unico Lega Calcio-CONI: due i problemi

Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

CONI e Lega Calcio potrebbero unire i protocolli per la ripresa della Serie A: due i nodi principali da sciogliere

La Serie A conoscerà il proprio destino nei prossimi giorni, quando saranno rese note le decisioni del Governo in merito ai protocolli medici di CONI e Lega Calcio, che potrebbero essere uniti in un tutt’uno in caso di un accordo sui punti principali dei documenti.

Come riportato da Sky Sport, il nodo principale riguarda l’eventuale positività di un calciatore durante gli allenamenti: il CONI pretenderebbe due settimane di isolamento per tutti i contatti, la Lega tra i cinque e i sette giorni solamente per il contagiato. L’altra problematica da risolvere è relativa all’utilizzo dei tamponi, che dovranno essere effettuati almeno tre giorni prima dell’inizio delle attività e il giorno stesso della ripresa.