Serie B: Bonazzoli grintoso, Palumbo e Martinelli attenti

bonazzoli prestito
© foto www.imagephotoagency.it

Buon fine settimana per i giocatori della Sampdoria in prestito in Serie B. Vicini al recupero i vari infortunati: si rivede finalmente Fedato dopo la frattura alla mano

Dopo alcune giornate abbastanza deludenti, la Sampdoria può tornare a sorridere al tramonto della sedicesima giornata di Serie B. I giovani blucerchiati in prestito ricevono poco spazio, ma riescono a convincere con prestazioni che non deludono le aspettative. A Brescia l’Ascoli non reagisce all’1-0 e rischia di subire il raddoppio per il colpo di testa di Federico Bonazzoli, entrato al 71’ al fine di ravvivare l’attacco. Alessandro Martinelli parte invece da titolare e dimostra dinamismo in mezzo al campo. È titolare anche Antonio Palumbo in Frosinone-Ternana, terminata 1-1: il mediano rossoverde regge la pressione e al 75’ lascia il terreno di gioco per rifiatare.
L’INFERMERIA SI SVUOTA – Buone notizie arrivano anche da Verona, dove tra le fila del Bari Francesco Fedato torna a disputare una partita ufficiale in seguito alla frattura della mano. Per lui solamente cinque minuti, nella speranza che torni in condizione mentalmente e fisicamente così come per David Ivan, ancora indisponibile causa infortunio. Chiude, infine, il resoconto il pari a reti inviolate tra Spal e Latina: se Roberto Criscuolo resta con la Primavera e Alessandro De Vitis è vicino al recupero della forma, Gabriele Rolando e Michele Rocca vengono disperatamente inseriti nella mischia in pieno recupero per tentare l’assalto decisivo alla formazione di casa, vittime di un cambio azzardato e poco utile al loro prosieguo stagionale.
LA CLASSIFICA – Serie B: Hellas Verona 33; Frosinone 31; Cittadella, Benevento 28; Spal 26; Perugia 25; Carpi, Virtus Entella* 24; Spezia 22; Brescia 21; Bari 19; Latina, Pisa, Novara 18; Pro Vercelli 17; Cesena, Avellino, Ternana 16; Vicenza, Ascoli* 15; Trapani 11.
*Una partita in meno