Tifoso si sente male sotto la Sud, il nipote tranquillizza: «Sta molto meglio»

Sampdoria tifosi gradinata sud
© foto www.imagephotoagency.it

Si era sentito male sotto la Sud dopo Sampdoria-Benevento, per Oreste solo un brutto spavento. Il nipote del tifoso blucerchiato rassicura sulle sue condizioni di salute

Doveva essere una serata di festa per la vittoria della sua squadra del cuore, ma per Oreste, tifoso della Sampdoria di 85 anni, ha preso una piega diversa. Domenica sera, una volta terminata la partita contro il Benevento, la folla blucerchiata si disperde per le strade della città ma, durante l’uscita dallo stadio, Oreste si accascia per terra in Via Casata Centuriona – proprio sotto la Gradinata Sud – e vengono immediatamente chiamati i soccorsi. La notizia si diffonde nel giro di poche ore e molti supporters blucerchiati cominciano a preoccuparsi per le sue condizioni di salute. Un arresto cardiaco che per fortuna non è costato la vita all’anziano tifoso, ancora in ospedale, ma non più in serio pericolo. Il nipote Luca Delponte, allo stadio con lui la sera dell’accaduto, è stato raggiunto dai nostri microfoni e ha annunciato con sollievo la notizia: «Mio nonno è in osservazione all’ospedale San Martino, ma posso dire che sta molto meglio. Mi fa piacere che molta gente si sia interessata a lui dopo quello che è successo, grazie a tutti». Auguri di pronta guarigione a nonno Oreste, che verrà certamente accolto con affetto al suo ritorno sugli spalti del “Ferraris”.