Silvestre, che occasione: Sampaoli ospite per Sampdoria-Roma

© foto www.imagephotoagency.it

Jorge Sampaoli a gennaio sarà in Italia per visionare alcuni giocatori argentini: il 24 gennaio il ct dell’Albiceleste sarà al “Ferraris” per Sampdoria-Roma

Gennaio sarà un mese importante per la Sampdoria: non sarà infatti solo il mese del calciomercato invernale, che i dirigenti blucerchiati dovranno sfruttare per cercare di migliorare la rosa a disposizione del tecnico doriano Giampaolo; sarà anche un mese nel quale ci saranno sfide importanti, come quella casalinga contro la Fiorentina, diretta concorrente per il sesto posto, e la doppia gara contro la Roma. La Sampdoria affronterà infatti i giallorossi due volte nel giro di cinque giorni, prima al “Ferraris” il 24 gennaio per recuperare il match della terza giornata di campionato, rinviato per il nubifragio che si era abbattuto su Genova, e poi il 28 gennaio, quando si giocherà il ritorno nella Capitale.

La partita da giocarsi a Genova costituirà un vero e proprio jolly per le due formazioni: vincere vorrebbe dire guadagnare tre punti sulle concorrenti che hanno già giocato, e per la Samp significherebbe chiudere il girone d’andata a 33 punti, una quota da capogiro. Se non dovesse bastare questa motivazione per fare bene, ce n’è poi un’altra: a Genova arriverà il ct dell’Argentina Jorge Sampaoli, che visionerà proprio il match di Marassi per prendere appunti sui giocatori che potrebbero far comodo alla Selecciòn in vista del Mondiale in Russia. Sul taccuino, i nomi dei giallorossi Perotti e Fazio, anche se non è da escludere che l’ex allenatore del Siviglia possa tenere in considerazione anche il nome di Matias Silvestre: in un reparto difensivo che ha dimostrato di non essere propriamente impenetrabile, un difensore di carisma ed esperienza come il numero 26 blucerchiato potrebbe starci tranquillamente, anche se ormai l’ex Catania e Palermo è fuori dal giro della Nazionale da diverso tempo. L’occasione è comunque ghiotta per il centrale doriano, e sfoderare una buona prestazione contro la Roma potrebbe anche mettere la pulce nell’orecchio a Sampaoli.